Monte Peller

Ritratto di locontim
locontim
0 votes
+
Vote up!
-
Vote down!
Data rilievo: 
2/09/2021
Difficoltà: 
T2
Quota di partenza: 
1 861 m
Quota di arrivo: 
2 320 m
Dislivello: 
545 m
Lunghezza*: 
14.10 km
Tempo di salita o complessivo*: 
4h30'

Introduzione

La croce e la vetta del Peller sono uno spettacolo puro, specialmente con condizioni meteo favorevoli... La via di salita evita la parte più difficile per la sommità con un percorso alternativo.

Descrizione

Si parte avendo come riferimento la palina che indirizza a Malga Tassulla. Il primo tratto è ripido, ma quando spiana si notano delle persone che scendono dalla croce e, tagliando per prati, si intercetta il sentiero che conduce al primo punto panoramico (2208 m). Dopo si continua, sfociando sul sentiero che sale dal rifugio Peller (è una facile via attrezzata che richiede, però, la necessaria attrezzatura!). Con un ultimo sforzo, si guadagna la vetta del Peller (2320 m) che domina lo stupendo altopiano della Nana e tutte le cime limitrofe. Una via, letteralmente, precipita verticalmente verso il basso ma è complicata! … e si retrocede sui propri passi, ripassando dalla croce. Si ritorna sull’ampia pista, poco prima di malga Tassulla che, in breve, è raggiunta (2090 m - tot. 2h15). Qui si fa la sosta pranzo (diverse panche). 
Finita la pausa, si rimonta verso il passo (2105 m) e poi si piega a sinistra per il lago Salare (2004 m). Si contorna l’acqua, lasciandola sempre alla destra (si notano due distinti specchi d’acqua) e, in seguito, si fa un lungo tratto quasi in piano verso un piccolo nucleo di case e malga Clesera (1889 m). Oltre, la via riprende quota. Se si vuole, al bivio si sale al rifugio Peller (2022 m) per poi riscendere alla macchina (tot. rit. 2h15). 
In sintesi: discreta giornata disl. 600 mt Dif. E 14 km per circa 4h30 Tot. (2h15 and. e 2h15 rit.) + tutte le pause x vedere i vari luoghi che si incontrano Comodità di percorrenza media: buona/discreta (solo il tratto di salita alla croce suff.)
 
Se volete ecco il file foto pdf, con un po’ di altre notizie: 
http://cralgalliera.altervista.org/VacEst021H.pdf
 
 
NB: in caso di gita, verificare, sempre, con FIE, Cai, eventuale Ente parco o altre Istituzioni, pro loco, ecc., che non ci siano state variazioni che abbiano aumentato le difficoltà! Si declina ogni responsabilità. Il presente testo ha solo carattere puramente indicativo e non esaustivo.
 
Info Sezione Escursionismo Cral Galliera: http://www.cralgalliera.altervista.org/esc.htm  
gite 2021 al link: http://www.cralgalliera.altervista.org/gite021.pdf 

Informazioni generali

Segnavia: SAT
Tipologia percorso: parzialmente circolare
Periodo consigliato: giugno, luglio, agosto, settembre, ottobre
Esposizione al sole: est
Pericolo Oggettivo: nessuno
Tratti esposti: nessuno
Attrezzatura utile: normale attrezzatura per escursionismo giornaliero
Acqua: n.r.

Riferimenti bibliografici

  •  

Accesso stradale

Arrivando a Cles (658 m) da Nord, non si entra nel centro abitato, ma si piega a destra e, inizialmente, si seguono le indicazioni di una casa di riposo. Dopo, ci si alza verso il ristorante Bersaglio (segnalazioni inesistenti!). In seguito, la strada si inerpica sulla montagna e, fin quasi alla località Verdè, è asfaltata, poi, diventa uno sterrato (controllare le condizioni) di solito in buono stato. Bisogna dire che ad aiutare e molto, nei tratti di salita, è... cementato. Superati i 18 km, si lascia l’auto nel piccolo parcheggio presso il laghetto Dorigat (1869 m – è necessario arrivare presto!).

Galleria fotografica

Monte Peller: ci siamo stati!

#escursioni Val di Non: relazioni itinerari

  • Schönegg

    3/09/2021
    Ritratto di locontim
    locontim
  • Monte Peller

    2/09/2021
    Ritratto di locontim
    locontim
  • Corno di Tres

    1/09/2021
    Ritratto di locontim
    locontim

#escursioni Val di Non: per saperne di più...